Brent Mydland fu il tastierista dei Grateful Dead dal 1979, quando entrò nella band al posto di  Keith Godshaux, sino al 1990, quando venne mancare.

Era dotato anche di un timbro vocale molto particolare e piacevole: numerosi sono i pezzi affidati alla sua voce  solista.

Ne voglio ricordare uno: “Tons of steel“, song contenuta nell’album In the Dark del 1987.

Ho “conosciuto” Brent su questa canzone. E’ stato un po’ di tempo fa. All’epoca, avevo una misera musicassetta doppiata, senza indicazione di chi fossero i musicisti. Mi son chiesto per un sacco di tempo di chi diavolo fosse quel vocione roco, che non riuscivo ad associare a nessuna delle voci che nel corso del tempo ho amato. Non era Jerry, non era Bob, PigPen era morto… Phil non poteva aver imparato a cantare così bene. Non riuscivo ad associare un nome a quella voce (… magari se avessi comprato il vinile… ;-P).

Peraltro, non esisteva, allora, internet, e assumere informazione era comunque più laborioso. Ovviamente, non c’era you tube e reperire video di concerti di taluni gruppi era un’impresa ardua.

E’ stato una piacevolissima sorpresa, un bel giorno, poter vedere un video con il suo barbone.

Escluso il grande PigPen, che è stato ben più di un tastierista, Brent è “il mio preferito“, se così si può dire, tra i vari musicisti che si sono seduti dietro le tastiere.

Lo voglio ricordare così, proponendovi una sua interpretazione di un classico dei Traffic: “Dear mister Fantasy“.

Annunci