Dopo un lungo silenzio (sorry, my friends), torno per spettegolare un po’ sui nostri amati Allman Brothers Band. D’abitudine, ho sempre evitato di riportare notizie/pettegolezzi/rumors della stampa o dei siti americani: li leggete anche voi! Inutile portare informazioni di seconda mano e male tradotte.

Ho letto, però, un paio di articoletti in questi due giorni che mi sembrano meritevoli di segnalazione.

Come noto, l’ABB si appresta a tornare al Beacon Theatre per il consueto programma di concerti di primavera (dieci shows tra il 7 ed il 22 marzo 2014).

Probabilmente, però, sarà l’ultimo anno in cui vedremo l’ABB con questa line up (Gregg Allman, Butch Trucks, Jaimoe, Warren Hayes, Derek Trucks, Oteil Burbridge e il percussionista di cui, a memoria, non ricordo il nome).

Assumendo, pur con il beneficio del dubbio, che  le notizie in giro siano vere, sicuramente la ABB muterà volto.

Forse, infatti, non avremo più Oteil al basso. Numerosi sono stati i rumors che hanno accompagnato l’annuncio delle date newyorkesi. A dicembre 2013, c’è stata una prima querelle circa la partecipazione o meno  di Oteil Burbridge (basso) all’appuntamento primaverile al Beacon Theatre. Una dichiarazione di Gregg Allman, riportata dalla stampa, faceva supporre che il bassista, reduce da impegni con la Zac Brown Band, non avrebbe suonato. La voce è stata smentita un po’ da tutti. Qui, i particolari.

Alla fine, Oteil ci sarà: sul suo sito le date di New York sono presenti. Certo è che il malinteso è un sintomo dell’esistenza di un po’ di maretta interna tra i membri. Ulteriori rumors  hanno confermato la mia tesi. Anzi….

Cambieranno i chitarristi.

Infatti, entrambi i chitarristi hanno annunciato che lasceranno la band a fine 2014.

Notizia dirompente: mi sembra evidente che sostituire due personaggi (e due personalità) del calibro di Haynes e Trucks nello stesso tempo non sarà semplice. Qui, la fonte. Chi prenderà il posto…. di chi?

Stamattina, però, ho letto la suggestiva dichiarazione di Derek Trucks, riportata da Relix, in cui paventa/suggerisce una potenziale reunion degli ABB con Dickey Betts. Qui, la fonte.

Dunque, la domanda che mi pongo è: volti nuovi a condurre la diligenza ABB o torna in sella il vecchio Dickey?

Passato o futuro?

edit: …ho scritto a braccio, aggiungendo i link! La forma lascia un po’ a desiderare. Sorry.

Annunci