You are currently browsing bluesjana’s articles.

Una ottima iniziativa, più unica che rara in Italia.

Gli amici di Rolling Stones Italia lunedì 26 ottobre 2015 programmano sulla loro web radio uno speciale dedicato ai “nostri” Grateful Dead.

Lo speciale sarà in diretta. Ciò, permetterà di interagire con i conduttori. Fate sentire la vostra voce!!!

Lunedi 26 Ottobre – diretta ore 21 su Radio Rolling Stones Italia

Speciale GRATEFUL DEAD

con Jacopo, Zac e Nicola Calcagno

http://www.rollingstonesitalia.com/radio

Rilancio, per darne maggiore visibilità, quanto segnalato prima dall’amico Francesco e poi confermato da Beppe in un commento (che, mi perdonerà, vi incollo brutalmente).

Sembra tutto confermato. La Rex Foundation è in trasferta alla Biennale di Venezia. Il programma è un po’ nebuloso, ma sembrano certe le partecipazioni di Tim Bluhm, ma soprattutto di John Cadlecick. Oltre a Cameron Sears ed altri della family. Con orgoglio patriottico vi segnalo la partecipazione di tre meravigliosi musicisti italiani: Paolo Bonfanti (guitar), Martino Coppo (mandolin), Roberto Bongianino (accordion). 

La Rex Foundation li ha espressamente invitati a questi eventi.

Giovedì 15 Ottobre :Rex Foundation Private Event

Venerdì 16 Ottobre : Rex Foundation Jam – Palazzo Albrizzi – ore 18.00

… chi è da quelle parti è avvertito.

…adesso, qualche migliaio di km da noi.

Per i deadhead “nostrani” una bella notizia.

Per tutti quelli che non hanno la possibilità di andare negli States, il concerto del 6 luglio 2015 lo si potrà vedere almeno al cinema, trasmesso in diretta, nelle strutture di nexodigital.

Sono numerosi in giro per l’Italia. Qui trovate l’elenco dove proietteranno l’evento: http://www.nexodigital.it/1/id_413/Grateful-Dead—Fare-Thee-well-LIVE.asp

 

Preparate i popcorn!!!!

Da notare, inoltre, che l’evento ha avuto rilievo anche nella stampa nostrana.

Aveva iniziato il Buscadero con una bella copertina  segnalata prontamente dal buon Paolo: 

Oggi, si é aggiunta alla Festa anche Repubblica:

  

…insomma, poco ma “eppur si muove”!  

 







…one last time, per suonare CON gli amici deadheads!

E se n’é andato anche Sam Andrew.
Al di là di Janis, il sound e la musica dei Big Brothers and the holding Company molto deve a lui.
Acido, psichedelico e pesante.
Ho sempre adorato i Big Brothers anche per questo e ho consumato i vinili. Insieme a Live Dead e a pochi altri dischi, Cheap Thrills e le versioni di “Summertime” e “Balls and Chain” mi hanno fatto cadere dalla sedia la prima volta che le ho sentite.
E quindi… ciao Sam e grazie.
Questo piccolo omaggio, un viaggio nel tempo e nello spazio é tutto ciò che posso fare.
“Come Up the Years Big Brother and the Holding Company”.
Come back in San Francisco, 1967.

😦

 

Vi propongo un gioco.

Ora, a leggere i vari social, la scelta di Trey per le tre date del cinquantenario ha scatenato fra i deadheads d’oltreoceano una infinita querelle circa l’opportunità di scegliere questo o quel chitarrista.

E così, calatevi nel ruolo di manager dei G.D. e scegliete il “nuovo” chitarrista. Vediamo,  nel nostro piccolo piccolo piccolo orticello, chi raccoglie più consensi.

Se volete motivate la scelta, altrimenti… no.

Tanto Trey rimane! 😀

 

La notizia era nell’aria.
Dai vari social e dai profili “istituzionali” dei Nostri si capiva da tempo che stava bollendo in pentola qualcosa.

Sussurri… si dice… si narra… tradunt….

Solo negli ultimi giorni ho visto innanzitutto la foto di Bob, Carolyn e Mickey riuniti intorno ad un tavolo. Si preparavano “some plans“….10622938_1540665092857347_881734357362548391_n

Poi, il profilo di Bobbone Weir annunciava importante novità in arrivo.
Oggi si é svelato l’arcano: REUNION!!
Et voilà: “FARE THEE WELL: celebrating 50 years of Grateful Dead“.
Tre serate a Chicago, tra il 3 ed il 5 luglio 2015…. come “Grateful Dead“.

dead-fair-thee-well

La Banda – per dirla come Jake – dei “core four” sarà completata da Trey Anastasio (guitar), Jeff Chimenti (keyboards), and Bruce Hornsby (piano).

Promessi due set a serata. Chi va e ci fa il report????

P.s. E’ vero torna così on the road lo storico nome ed il relativo marchio. Mi fa piacere, ma anche un po’ di tristezza. Torna senza Jer, senza IL Capitano. E quest’anno, appunto, saranno 20 anni dalla scomparsa. La magia non sarà la stessa.

We will miss you.

Dead_50th_various iphone and iPod touch models_(480x320)

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/bcd/5762838/files/2015/01/img_0022.jpg
Foto trovata in internet, su Facebook . Riprende un pub di Alma (CO) e, a quanto pare, è stata ripresa in questi giorni.
Passano gli anni, ma la passione e “l’attaccamento alla maglia” non passa.
Dead freaks unite!

Buon anno a tutti.

archivio